dcsimg

Il business della generazione di energia elettrica è condotto da Eni presso i siti di Ferrera Erbognone, Ravenna, Livorno, Taranto, Mantova, Brindisi, Ferrara, Bolgiano e con impianti fotovoltaici sul territorio nazionale.

Nel 2011, la produzione di energia elettrica è stata di 25,23 terawattora con una flessione 0,40 terawattora rispetto al 2010, pari all’1,6%, per effetto essenzialmente delle minori produzioni presso la centrale di Brindisi, in parte compensate dagli incrementi su Ravenna e Ferrara.

Al 31 dicembre 2011, la potenza installata in esercizio è di 5,3 gigawatt1 (5,3 gigawatt al 31 dicembre 2010). Nel 2011 a completamento delle disponibilità di energia elettrica ha contribuito la maggiore attività di commercializzazione (+1,14 terawattora, pari all’8,2%) per effetto dei maggiori acquisti in borsa a condizioni favorevoli.

Il programma di sviluppo prevede il revamping della centrale di Bolgiano (Eni 100%), l’upgrading della centrale di Taranto (Eni 100%), nonché la realizzazione di una nuova centrale a biomasse nell’ambito di un progetto Eni di riqualificazione industriale del sito di Porto Torres. Attività di sviluppo sono altresì in corso presso la centrale di Ferrara (Eni 100%).

(1) Capacità disponibile a conclusione delle attività di smantellamento degli impianti obsoleti.

Centrali e stabilimenti EniPower in Italia

www.eni.com

  • Eni S.p.a. – Sede legale
    Piazzale Enrico Mattei, 1 00144 Roma

  • Partita IVA
    n. 00905811006

  • Capitale sociale
    € 4.005.358.876,00 i.v.

  • C. F. e Registro Imprese di Roma
    n. 00484960588

  • Sedi secondarie
    Via Emilia, 1, e Piazza Ezio Vanoni, 1
    20097 – San Donato
    Milanese (MI)